REGOLAMENTO – CLASSIC HIT

Dettagli dell’Evento:

L’Evento avrà luogo su di un circuito ghiacciato (senza applicazione di sale o brecciolino) come competizione di regolarità comprendente prove libere, qualificazioni, pre-finale, finale e super finale.
La classifica è stilata su di un sistema che considera le deviazioni del tempo sul giro rispetto al tempo di riferimento sul giro, dato che I partecipanti possono definire la loro velocità autonomamente. I concorrenti sono suddvisi in gruppi omogenei in base al loro tempo di qualificazione.
Riguardo le batterie che devono essere disputate, i tempi di riferimento sono definiti per le single epoche. Questi riferimenti non devono essere superati (punti di penalità). I tempi di riferimento sono definiti in base alle condizioni della pista come base per la misurazione delle prestazioni e sono comunicati all’inizio della competizione.

Conduttori ammessi

Tutti I piloti devono essere in possesso di patente di guida valida.

Vetture ammesse:

Vetture Storiche 2 WD costruite prima del 1984, suddivise in epoche diverse. Le vetture devono avere il collaudo della Motorizzazione in regola, ed essere targate o con targa prova.

Equipaggiamento e condizioni tecniche dei veicoli:

Tutte le vetture devono essere in perfette condizioni tecniche e sicurezza di funzionamento, e verranno sottoposte ad una minuziosa verifica da parte di un tecnico verificatore. Almeno due ganci di traino, uno anteriore ed uno posteriore, dovranno essere montati sulla vettura e muniti di apposito contrassegno ben visibile. Poiché una parte di gara si svolgerà in notturna, ogni veicolo dovrà essere dotato apparato di illuminazione efficiente e di capacità adeguata.

Pneumatici ammessi:

Pneumatici invernali con o senza chiodi. Pneumatici e chiodi devono essere in regola con il Codice della Strada.

Tipo di pneumatici:

Ogni tipo di pneumatici invernale è ammesso.

Chiodi:


Sono ammessi esclusivamente chiodi in regolare vendita, che possano essere utilizzati su strade aperte alla circolazione (Approvati dal Codice della strada Austriaco).
E’ ammesso un Massimo di 10 chiodi per 10 cm di superficie del pneumatico (vedi immagine sotto). La parte visibile di ogni chiodo non può sporgere per un’altezza superiore ai 2mm di altezza (vedi immagine sotto).
         

Nota:

Vogliamo porre particolare attenzione sulla definizione dei pneumatici e dei chiodi ammessi per Classic HIT 2016 (prove e gara). Pneumatici e chiodi saranno verificati durante le verifiche tecniche. I pneumatici ammessi saranno punzonati e contrassegnati. Gli pneumatici non punzonati, non possono essere assolutamente utilizzati.

Carburante:

Sono ammessi solo carburanti standard da pompa del distributore. Il rifornimento del veicolo all’interno dell’area di gara è ammesso per ragioni di tutela dell’ambiente solamente nell’area designata e nella pit lane per tutta la durata dell’evento.

Descrizione della pista:

Lunghezza del circuito permanente: all’incirca da 1.5 a 2,0 Km
Larghezza: circa 7-10 m
Pista ricoperta di neve e ghiaccio (senza sale e brecciolino).
Dato il limitato numero di partecipanti ammesso, le iscrizioni sono ammesse secondo la loro data di arrivo (secondo il principio del primo arrivato, primo accettato). L’organizzazione si riserva il diritto di accettare veicoli di particolare interesse storico e di aggiungerli alla lista dei partecipanti. Iscrizioni possono essere rifiutate senza addurre le motivazioni.  Tutte le iscrizioni possono essere accettate solo dopo il pagamento della relative tassa ed una fotografia del veicolo è stata inviata. In caso di iscrizione non accettata la relativa tassa sarà restituita.
Con la accettazione della iscrizione ogni equipaggio è ammesso a partecipare alla Regolarità ed alla Race Class.
La tassa di iscrizione comprende la serata della cerimonia di premiazione per pilota e copilota e la ospitalità durante la giornata presso il paddock.
La tassa di iscrizione non comprende alcuna forma di pernottamento

Norme generali ed ulteriori informazioni

Norme Generali

Le disposizioni dell’Organizzatore vanno assolutamente seguite.
La condotta di guida e la velocità devono in ogni caso essere adeguate alle possibilità del veicolo  ed alle capacità del pilota. Nelle prove libere a vetture aventi approssimativamente la stessa velocità verrà fatta percorrere la pista nello stesso turno, per definire poi le griglie di partenza per le restanti prove in base ai tempi conseguiti dagli equipaggi nelle prove di qualificazione.
Dovesse ritirarsi un equipaggio durante una manche o non concluderla, potrà tuttavia ripartire nella prova seguente.
A tutte le manches non effettuate verrà attribuito un tempo massimo stimato (penalità) e con questo verranno conteggiate nella classifica. Questo vale per tutte le prove della competizione.

E’ vietato fermarsi prima della linea di partenza-traguardo, inoltre si dovrà attraversare la zona del traguardo (50 metri prima e 20 metri dopo) ad una velocità non inferiore a 30km/h, accertata da un servizio di cronometraggio preciso.
Generalmente dopo una fermata ai box è possibile ritornare sul percorso. Tuttavia dalla fine della prova non potranno più essere conclusi i giri non effettuati per i quali verrà assegnato la penalità relativa.
A seconda del tempo minimo assegnato risulterà un numero di giri per ogni Periodo ed un tempo massimo complessivo.
Al termine di ogni prova gli Equipaggi verranno avvisati della sua fine con bandiera.
Ogni giro non completato verrà recuperato con il massimo punteggio (1000 punti per giro) ed i relativi punti saranno accumulati per la classifica.

Verifiche amministrative:

Alle verifiche amministrative ogni Pilota dovrà presentare la sua conferma di iscrizione, la ricevuta del versamento e la patente di guida in corso di validità.
Qualora fosse previsto un cambio di pilota durante la manifestazione, il passeggero, che di conseguenza partecipa come secondo pilota, dovrà presentare la propria patente di guida in corso di validità.
Uno scambio pilota-passeggero è consentito solamente nell’ambito dello stesso equipaggio.


Verifiche tecniche:

Ogni veicolo partecipante si dovrà trovare in perfette condizioni tecniche e presentarsi alle verifiche con i numeri di gara e gli adesivi degli sponsor degli organizzatori incollati.
Verrà posta la massima attenzione agli impianti frenanti e di illuminazione.
Alle verifiche tecniche sulla vettura dovranno essere montati i pneumatici che verranno utilizzati nella competizione.
Gli pneumatici saranno punzonati e durante la manifestazione verrà controllata la punzonatura.
Sui veicoli verrà controllato il corretto montaggio e contrassegno dei ganci per il traino. (Entrambi i ganci anteriore e posteriore dovranno essere contrassegnati in giallo o rosso).
I concorrenti sono personalmente responsabili di verificare che non possano verificarsi danni durante il traino del loro veicolo.
Per motivi di sicurezza è richiesto a tutti i concorrenti di indossare durante le loro prove i caschi (mentre per la Race Class è obbligatorio indossare il casco), che saranno mostrati spontaneamente alle verifiche tecniche.
La dotazione di un estintore è raccomandata. Dotazioni di sicurezza quali roll-bar, sedili anatomici, interruttore corrente, impianto antincendio, ecc., sono ovviamente ammessi, tuttavia non sono imposti obbligatoriamente.

Ricognizione del circuito:

Il circuito potrà essere visionato a piedi mercoledì  13.01.2016.
Per la ricognizione non è ammesso alcun tipo di veicolo, per favore solo ricognizioni a piedi!

Segnalazioni con le bandiere:

Per motivi di sicurezza le segnalazioni con le bandiere dovranno essere osservate incondizionatamente, lo stesso vale per le disposizioni delle postazioni di controllo sul percorso e le direttive degli organizzatori.

Briefing piloti:

All’inizio della manifestazione verrà tenuto un briefing per i piloti. La partecipazione da parte di piloti e passeggeri (o secondo pilota) è obbligatorio.

Cronometraggio:

Tutti i tempi sul giro di ogni concorrente saranno rilevati esattamente con un sistema di cronometraggio fornito dagli organizzatori attraverso misurazione con transponder o fotocellula.
Per la personale rilevazione dei tempi da parte degli equipaggi sono ammessi esclusivamente i sistemi di cronometraggio digitale od analogico che si trovano sull’autovettura.
Sono formalmente vietati sistemi esterni di cronometraggio e le relative trasmissioni ai veicoli.
Tutti i sistemi di misurazione delle distanze sono ammessi in macchina.



Tempo riferimento stabilito:

Verranno stabiliti per tutte le prove tempi di riferimento stabiliti (dipendenti dal Periodo del Veicolo e dalle condizioni del percorso) al fine di garantire un fluido svolgimento. In ogni caso gli equipaggi non raggiungano i tempi o siano al di sotto di tali tempi minimi stabiliti riceveranno punti di penalità.

Avarie - Incidenti:

Qualora un equipaggio accusasse un guasto, avrà la possibilità, dopo la riparazione di andare alla partenza della sua prossima manche.
I giri mancanti verranno poi conteggiati con la penalità massima per giro definita ed la somma aggiunta al punteggio totale.
In caso di incidente durante la Race Class il veicolo sarà ammesso alla prova seguente in ultima fila, in caso di incidente di più vetture nello stesso tempo, le vetture verranno schierate in base all’ordine dell’ultimo passaggio sulla linea d’arrivo.

Prove libere:

L’elenco dei rispettivi turni di prove libere verrà dato il giorno precedente o comunque prima della partenza.
I concorrenti si presenteranno prima della partenza sul percorso e partiranno con la cadenza di 3 – 5 secondi l’uno dall’altro.
Il tempo sul giro in allenamento è libero, comunque raccomandiamo che ogni equipaggio abbia compiuto 3 giri complessivi di prove libere per partire.
Il cambio pilota durante le prove libere è ammesso soltanto nella zona box il cui ingresso ed uscita deve essere obbligatoriamente effettuato a passo d’uomo.

Prove di qualificazione:

La lista delle partenza delle prove di qualificazione sarà fornito prima del loro inizio.
I concorrenti si presenteranno prima della partenza sul percorso e partiranno con la cadenza di 3 – 5 secondi l’uno dall’altro.
Il tempo del secondo giro percorso nelle prove di qualificazione funge da tempo di riferimento per la gara di regolarità, mentre il miglior tempo costituisce il tempo di qualificazione della lista di partenza per la Race Class.
I concorrenti più veloci per ogni epoca della Gara di Regolarità, riceveranno un bonus di tempo per le prove successive che verrà detratto dai punteggi determinati dalle prove successive di Regolarità.
Ogni equipaggio otterrà una certificazione del tempo per le successive prove, che sarà confrontata con la differenza di tempo ottenuto nelle varie manches per calcolare le penalità.  Per le prove successive gli equipaggi correranno nell’ordine dei loro tempi delle prove di qualificazione per rendere omogenei gli schieramenti.

Semifinali:

La lista delle partenza delle semifinali sarà fornito prima della partenza. I concorrenti si presenteranno prima della partenza sul percorso di abilità con la cadenza di 3 – 5 secondi l’uno dall’altro.  I risultati di tutte le manches confluiranno nel punteggio finale.

Finale:

La lista delle partenza della finale sarà fornito prima della partenza. I concorrenti si presenteranno prima della partenza sul percorso di abilità con la cadenza di 3 – 5 secondi l’uno dall’altro. I risultati di tutte le manches confluiranno nel punteggio finale.

Superfinale:

La lista di partenza della Superfinale sarà fornito prima della partenza. I concorrenti si presenteranno prima della partenza sul percorso di abilità con la cadenza di 3 – 5 secondi l’uno dall’altro. Il risultato della Superfinale confluirà nella sommatoria dei risultati per la definizione della classifica finale.
Il risultato finale della gara di regolarità è determinato dalla somma dei risultati di tutte le manches disputate.

Classifica – Punti di penalità:

Per ogni differenza del tempo sul giro dal tempo di riferimento (tempo del 2. giro delle qualificazioni) sono assegnati i punti di penalità.
Punti di penalità:
Deviazione per 1/100 sec.  = 1 Punto
Massima penalità per giro = 1000 Punti

Classifica – Abbuoni:
Verranno accreditati punti di abbuono per gli equipaggi più veloci delle prove di qualificazione.
Questi abbuoni saranno presi in considerazione per tutte le seguenti prove.

Per ogni epoca e prova:

1. = 200 Punti
2. = 150 Punti
3. = 120 Punti
4. = 80 Punti
5. = 50 Punti

Race Class:

Per la Race Class verrà disputata una prova per ogni giornata di Gara compatibilmente con le condizioni del tracciato.  
Ogni Equipaggio iscritto alla gara di regolarità è ammesso anche alla Race Class (tuttavia non è obbligatorio, dato che la Race Class ha una classifica a parte.)
I tempi di qualificazione determinano l’ordine di partenza della prima prova. Per la seconda prova farà testo il risultato della prima prova.
La classifica finale verrà stilata sulla base del miglior tempo sul giro effettuato nel corso di entrambe le prove.

Classic HIT Super Trophy – Chiodatura lunga (7mm)


La domenica è programmata la prova del CLASSIC HIT Super Trophy.
Questa prova verrà disputata solamente nel caso che le condizioni della pista e del tempo siano adeguate (per esempio temperatura di almeno -10 °C permanenti durante la settimana di gara).
La disputa della prova avverrà solo su decisione insindacabile del Direttore di Gara ciascun giorno di gara.

Premesse per partecipare

  • Chiodatura ammessa: lunghezza massima del chiodo di 7mm, numero dei chiodi libero.
  • Roll bar
  • Caschi obbligatori per pilota e copilota
  • Impianto di illuminazione adeguato
  • Estintore

La classifica finale verrà stilata sulla base del miglior tempo sul giro effettuato nel corso della prova
Alcun reclamo nei confronti dell’organizzatore o dei cronometristi sarà accettato.

Scarico di responsabilità:

L’Organizzatore non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per danni a persone o cose che dovessero verificarsi durante la manifestazione.
I piloti accettano in toto la responsabilità per tutte le conseguenze, che siano private, civili e penali relative alla loro partecipazione, che risulta esclusivamente a proprio rischio. I piloti partecipano esclusivamente a loro rischio e pericolo.

Ogni partecipante si impegna con l’Organizzatore, a farsi carico dei danni che dovesse causare nei confronti di terzi e rinuncia ad ogni forma di rivalsa nei suoi confronti.
 
Con la iscrizione e consegna della quota di iscrizione ogni persona partecipante riconosce l’intero contenuto di queste norme  e rinuncia ad ogni azione in materia di responsabilità nei confronti degli altri  partecipanti o visitatori della organizzazione o componenti stessi della organizzazione
Per ogni controversia fa fede il regolamento in tedesco
Regolamento Soggetto a Modifiche

Copyright 2014, historicicetrophy.at